Il progetto scuole

Gli ambasciatori del mare è un progetto pensato e studiato per la scuola dell’infanzia e la scuola primaria.

Un’iniziativa nata dalla volontà dello scrittore Gianluca Bota di fare qualcosa per aiutare le nuove generazioni a capire cosa sta succedendo all’ambiente e cosa potrebbe accadere in futuro se non si comincia tutti a cambiare qualcosa nel nostro vivere quotidiano. La collaborazione con Rossella Bianco e Giraldi Editore nasce in modo naturale e quasi scontato incoraggiata da una comune visione sul tema della sostenibilità. A loro si unisce presto Alessandra Braida, insegnante torinese che dà vita e colore ai personaggi del libro Farotto e gli ambasciatori del mare.

L’obiettivo è quello di diffondere una nuova cultura del rispetto nei confronti dell’ambiente. La sostenibilità ambientale passa dai piccoli gesti e, soprattutto, dalla consapevolezza che ogni nostra azione ha un impatto sul pianeta. Occorre che ne siamo consci noi, ma soprattutto è importante spiegarlo e insegnarlo alle generazioni future.

È innegabile che il mondo che lasciamo ai nostri figli non è quello che i nostri nonni hanno lasciato ai nostri genitori.

Anche senza toccare argomentazioni troppo tecniche è facile capire come oramai la salute del nostro ambiente è gravemente compromessa dalle nostre attività e dai nostri comportamenti. L’impatto dell’essere umano sull’ambiente ha portato a mettere a rischio la vita futura su questa terra. E benché non si possa pensare di intervenire senza pagare un prezzo in termini di salute e stravolgimenti drastici nel nostro stile di vita, è fondamentale provarci. Lo dobbiamo a noi e a chi verrà dopo di noi.

Ma la nostra è una responsabilità doppia su questa terra: quella di cambiare l’approccio con l’ambiente e quella di promuovere con gli altri una nuova cultura sostenibile. Il cambiamento passa per la condivisione e il buon esempio. E in questo le scuole dovranno avere un ruolo fondamentale.

Un progetto studiato nei minimi dettagli per essere in linea con gli obiettivi dell’agenda 2030. Un viaggio che, partendo dalle favole del libro Farotto e gli ambasciatori del mare, sensibilizza i bambini e le bambine oltre che sulla sostenibilità ambientale, anche su tematiche fondamentali quali le diversità, la gentilezza, il bullismo, il rispetto degli altri, delle cose e delle regole.

Un percorso che li accompagnerà dalla presa di coscienza all’apprendimento di una concreta azione nuova e diversa nei confronti dell’ambiente e delle altre persone… per poi incitarli a diventare promotori del cambiamento guadagnando il patentino di “Ambasciatori del mare”.

Logo per sito gli ambasciatori del mare
Farotto e gli ambasciatori del mare
Copertina libro gli ambasciatori del mare
Fofia Gli ambasciatori del mare

Il progetto scuole

Nel pdf è possibile scoprire come un progetto che parte dalle favole, stimola i bimbi su tematiche fondamentali per l’agenda 2030 delle scuole. Ambiente, Sostenibilità, Diversità, Rispetto, Gentilezza.

Modalità di desione

Nella presentazione sono anche elencate le modalità di adesione attraverso cui ogni scuola e insegnante potrà partecipare. Per ogni classe aderente, sarà consegnato il kit degli ambasciatori del mare.

Gli ambasciatori partecipanti